Molti amici, collezionisti di pipe, acquirenti di e-Bay, ci chiedono come sia possibile disporre di un così vasto assortimento di modelli di pipe e, per di più, in così tanti finissaggi, materiali, epoche diverse.

Non c’è nessun trucco o segreto, ma molta dedizione, una grande passione, una buona dose di lungimiranza e un pizzico di fortuna da parte di J. M. Alberto Paronelli. Nel periodo fra le due guerre, Alberto Paronelli aveva aperto un ufficio a Milano (Via Filodrammatici accanto al teatro La Scala) dedicato all’esportazione di pipe italiane. Nello stesso periodo iniziava anche una forte domanda di pipe estere in Italia. Negli anni ’60-’70 Alberto Paronelli arrivò ad importare fino a 25 primarie marche: 5 danesi, 4 francesi, 8 inglesi e poi olandesi, svizzere, persino una spagnola.

Possediamo un apposito reparto per riparare e restaurare pipe di ogni epoca, materiale, provenienza, disponendo di centinaia di migliaia di ricambi originali: ghiere, verette, coperchi, raccordi, sistemi, filtri e altro, ma specialmente bocchini di ebanite, metacrilato, legno, corno, gambino, avorio e avorio marino, osso d’albatros, ambra ecc.

Le pipe antiche che offriamo vengono selezionate secondo criteri artistici, storici, commemorativi, di appartenenza o aventi pregevoli qualità per provenienza, anzianità,scelta di materiali, fattura, design, rarità.

Tutte le pipe proposte non sono mai state fumate, la funzionalità e la fumabilità sono garantite al 100%.

Vogliamo infine qui ringraziare le aziende, i club, i privati, che con le loro donazioni di pipe antiche arricchiscono continuamente il Museo.

PARONELLI PIPE