I modelli fondamentali sono dodici.
Ne diamo il nome in italiano, seguito dalla denominazione inglese e da quella francese.
Ciascun modello ha numerose varianti.


Diritta classica – Billiard – Néogène

1

E’ la forma di base più importante e diffusa. Testa piuttosto alta, pareti verticali, angolo pressoché retto tra fornello e cannello. Nella misura media, consigliabile ai principianti.

Variante conCHUBBY
Variante con cannello più robusto, più tozza.
Stand-up PokerSTAND-UP POKER.
Può essere appoggiata perchè il fondo della testa forma una superficie piana.
5ARMY MOUNTED
Ha un bocchino con innesto a floc e relativa ghiera.

Curva classica – Bent – Courbe

6

Snella, piena di slancio, piace ai giovani intellettuali.

7
OOM PAUL
E’ la più curva tra tutte le curve, al punto che il cannello è quasi parallelo al fornello.
8
BENT ARMY
Variante a vera

Boccetta – Apple – Boule

BoccettaCaratteristica essenziale la testa rotonda o meglio sferica. Fa giovane, quindi va bene per una certa età. Tenerla presente per l’auto. Quando è tozza e pienotta si chiama APPLE CHUBBY

10Variante con leggere differenze. Si può anche montare un bocchino a sella. 11 12SLIM APPLE
Questa variante ha la forma più snella e slanciata. Dalla Boccetta ci sono varianti curve e semicurve.

Quadra – Bulldog – Haïty

Quadra

Forma a uovo decapitato, con rastrematura nel terzo superiore; bocchino a sella. Sfacciatamente inglese, dichiaratamente sportiva. Oggi è meno diffusa che in passato. Forse non piace più la riga in mezzo

14
TAPER
Ha un bocchino dritto, senza sella.
15
RHODESIAN
La forma è più tozza, con meno slancio; la pipa sembra accucciata.

Dublino – Dublin – Apple

DublinoTesta piuttosto alta, leggermente inclinata in avanti, ma l’angolo col cannello è più o meno retto. Con le sue varianti ha molto successo fra i giovani

17Variante 18Variante 19Anche questa curva può essere ricondotta al modello Dublino. Buona per auto. Ci sono le semicurve

Galles – Prince – Prince

galles

Ha qualche affinità con la Boccetta, ma si distingue per la testa sensibilmente più bassa e maggiore slancio.
Principe a parte, consigliabile per fumatrici.

galles_1
La variante più diffusa ha il bocchino con leggera incurvatura.
galles_2
Questa variante, che richiama la vecchio tomate ma con linee nuove e l’orlo del fornello arrotondato, riesce molto simpatica, specialmente ai giovani.

Canadese – Canadian – Canadienne

canadese

La caratteristica fondamentale, e molto evidente, è data dal lungo cannello

canadese_1
Questa prima variante si differenzia sostanzialmente solo per il bocchino a sella
canadese_2
Ancora una Canadese, ma con leggera incurvatura di cannello e bocchino.
Consigliabile ai giovani ed ai principianti

Lovat – Lovat – Lovat

lovat

La testa è in pratica quella della Billiard, il cannello è più lungo ed il bocchino corto e a sella. E’ una pipa dovunque.

lovat_1
Liverpool
E’ una Lovat con il bocchino dritto.

Ovale – Oval – Oval

ovale

Il nome stesso indica la principale caratteristica del modello, sul quale non esistono significative variazioni.
In versioni pretenziose passa per pipa da sera.
Non suscita entusiasmi, anche se è comoda da tenere in tasca.


Pot – Pot – Pot

pot

Parente lontana della Billiard, con la testa più bassa e più larga, pareti più spesse.
Gli amatori del fornello basso e largo sono tanti.

pot_1
Una Pot con bocchino liscio.
Qualcuno considera questo il modello base.
pot_2
Variante semicurva, eccellente per auto.
Consigliabile ai giovani ed ai principianti

Cornetta – Woodstock – Cornet

cornetta

E’ la tipica semicurva, fortemente caratterizzata dallo slancio della forma.
Piace molto ai giovani.

cornetta_1
Yacht
Variante a fornello medio inclinato e con diversa curvatura.

Quadra curva – Bent bulldog – Haïty courbe

quadra curva

Fornello più basso della sua omonima dritta.
Modello che si presta a tante variazioni, apprezzato da chi ama molto legno.

quadra curva_1
Yacht
Bent Rhodesian
La variante più classica, con fornello leggermente più alto e bocchino senza sella.
Altre varianti inglesi: l’Author e la Bull Moose.